LIVRESTartini, Giuseppe
chia- chia* chiamano chiamarlo altrimenti, chiamiamo chiamo chiara, che ftimo inutile chiarezza chiaro chiaro, che chiaro che dati quelli tre chiaro nella chiave y ffaut, dlafolre un chi di noi dubitara chio chio della nona chiufo da ^ chiu jo ftudio tempo cia- ciafcuna ragione in- ciafcun modo (a nulla ciafcuno cia feoperta ciafeun ciafeuna ciafeuna pafiione ciaicuna ciale, ci di tal ar- cifione. cifra cifre cilindro .; cilindro* c/imrnatico cinque ottave almeno ; cio cio , che nel cioe cio e cioe: cioe ac- cioe da cioe. di. cioe di terza cioe $f 7200, cioe jfo cioe la ottava dei pri- cioe la ragione cio in genere. cio nafee cio nulla cio perche nel fiftema armoni1 cio premeffo cio premeflb cio premetto cipale,- cipale del tuono di terza cipio, e cir- circa, vi fara la circoftanze, circolare circolare. circola t fua natura circolo, circolo al qua-. circolo di circolo diventa una. sfera* circolo e circolo, e nulla circolo e una circolo f con circolo feparato circolo fono per fe circolo non farebbe circolo per apertura di circolo rifpetto alla circonfe- circonferenza circonferenza. circonferenza 22 circonferenza; di circonferenza; di ceulen circonferenza ecce- circonferenza eccede ci refta cjel clavicembalo clufa cn atonico cn e forma di cnva co1 nuraera co al fuo co, come cofa cofa di- cofa difutile cofa e cofa e affatto cofa fia poffibile in cofe cofe fin qui dimoftrate cofiruzione coflituita da coftante aritmetico coftanza per coftitutiva del diametro coftrailca coftruzio- coftruzione del coftruzione la ragion dupla tra coftume coin coin e diverfo coki- cola e chiara cola voglia fi colf intervallo col fuo eftremo coli collante collante in colo decimoquinto colo perfettamente uno in colo. pretendo bensi colo qualunque operazione colpa colto intieramen- com- com' comando quanto comatematico , combinazione di 1,2,4, perche come come ? come 16482 come 2. come 27, come 27 a 20 come 37:2. dico, ck come4 come 4 come 4;, come 485:5 in come 5 come 57 tf, come 60 come 7 come 8 come 9,6,4.; come ab, come ad come appunto come appunto fono come bafib fonaltrove come cagione, come centro > o fia mez- come compendio come comune come da come da andamento, come dedotta come diame- come diametro, come do- come femplice come fi vede in come fi vedra come fommate , come geometrico, come indipendente da obbligo com* eliaca- veduto ne com' ella vedra come mai come mai puo come mezzi come mezzo come modi" come nona, come nota come ora come per ( come piu come prima come prime come quarta diminuita, come ragione come termine come terzadecima, o come undecima come uno. come uno per cominciando dalla commeffi dal mu- compaffo comparare comparate comparate a dlafolre comparati comparati fecondo comparato comparato finalmente s comparato p comparazione era comparazioni com p arl compatto, compendio compiaciuta compiaciuto compie la determinazione de compimento compimento, complementi complemento completo, perch' compofie compofitori ufaranno componenti comporlo da que' comporlo per fomma comporta comporti da due fole voci* comporti ne' loro comporto da due termi- comprenda, fe le comprende comun condizione comune comune, comune. comune a-, dico, che comune dedotta comune delle comune derche fi 3 ,m ffiblle comune. dunque comune erano comune fecondo comune fenza comune in comune, /itv comune, qualunque comuni comuni gli accidenti , con- con; con! con. con* con 2 conceda la concepito concerebbero concetto concetto falfo conchiudo , che concita e conclude concluden- concludo conclufione co nclusion concretata concretato concreto con cui erano conda condizione condizione, fine qua condotto per circolo b confefia confeguenza confeguenza^ confeguenza da qual confeguenze, che vuol dire confenfo 3 conferenza confermata confervare confervata rigorofamente confervino confi- confidera confidera, e confiderai confidera in altro- confiderano per confiderarfi confiderata nelle confiderazione confideri per fe, confifte confine col piu confini di grave,, e acuto. confonante quello confonante quello, confonanti, coi confonanti la ottava confonanti, perche confonanza integrale ) confonanza perfetta confonanze poi confonde confonde un tuoni con 1' confortante-) diffonan^e confronto del- confronto delle cadenze confronto di gfolreut 3 confronto di queft, modi- antichi confronto di tutte confronto, nell' efempio 3 conftituito dalle confufio- confumate confumati congenita, con giudicio molto congiunger congiunta congiunte congiunte ne' loro eftremi congiunte tra loro *congiunti tra loro in congiunto 840 a 588, fi forma la fuper 3 parz. 7 % congiunto , che congiunzione congiunzione, congiunzione -syae* coni' e con licenza de superiori, e cono, cilindro, sfera, conofeera co' noftri con ordine con piacere con quelle due fole conse- considearit- ^consonante. conte conte, che contenga contiguo, , continua continua. 5?, ^,4. dunque continua, i, 2 contraddicono contrai*. contrappunto. contrar. contrarieta contrario contrario; alla contrarmonica contrarmonici contrarmonico contro la beftemmia. convenienza comune . la convenire le converfione converra conversione converte convertendo convertendo quefta converte nel femidiametro convertita conve "s no conviene conviene, convincermi della impoffibilita copie co poeta nelle fillabe lunghe cor- corda corda, corda) corda 1 corda 2 corda di corda fonora tela corda in corda una di corde -corde ab 7200. delle ipotenufe ab 7200. corde del circolo. corde, e ipotenufe corde tuonate corni da corrifpon- corrifpondano corrifponde corrifponde al diametro cosi cosi a ragguafi cosi dev' cosi di tutti cosi e cosi e di fatgi' cosi, e molto piu cosi faro fino cosi fuccedera porto cosi in infinito ec. cosi in precisone cosi intendo cosi la cosi le cosi nelle can- cosi rigorofamente cotitrar. (c)rdine. credo creduto inutil cofa creta creta in (cria, croma-. croma* cromatico cromatico dedotto dal cromatico e quello e cromatico non rifponde crome, crudita cs-tfuaytcl c&ter%a cti e la feftupla armonica c/tremi cuefta fola cui diametro cui e fegno cui ffaut cui fiamo cui fondato cui fono parti; cui fono parti integranti cui mufica cui oltre la tripla cui quadrati cuno cuore curiofa curva. curve. i cuta e cut convengono e greci,, c " ven,va ~? ~ c" "~* '""vgmum, . li modi ami* czmai)*arna%:c ima d,8. data da 1 del diametro relcom da capo. da ciafeuna pofizione da ciafeun cenere da cio ella dedurra da cui da cui fedelmente da cui fificamente- da cui fono chiufi da cui poi da dubitare dae note gfolreut da' feni da fiato daf rifultato numero cubo * da: ftudio tempo,, e coltura* da fue da fuperflua convertendo da gfolreut del baffo con dagli dagli antichi dagli eftremi dai. da' latini dal centro dal fiftema dal fuo- dalie due dalla confiderazione i dalla di cui percuffione dalla differenza dalla divifione aritmetica dalla fcala anteriore dalla feftupla dalla feftupla armonica, dalla ferie dalla forza dei dalla loro adattazione dalla loro quantita, perche dalla nota indicante dalla quantita, e che dalla quinta a cagione dalla ragione fubfefquialcera dall' arbitrio ,. dalle dalle co- dalle corde dalle differenze dalle due differenze 2. dalle note dalle ocillrzioni dalle rifpettive dalle tre dalmata nazione, dal mezza dal mio principio, e fi ri dal principio fonda- dal .progreffo de' dal punto dal quadrato dal. rifultato. la dal termine dal tuono damen- damentale. damenti, e damento, da' noftri da noi a da noi non come da noi quando da note divelle* da' pefi 1,2,3,4 ec da' profeflori da' quadrati da' quadrati de' feni da' quali han- da qualunque da quella non fi ha da quelle tre note dare darfi beniffimo, darfi fe darli dat- dat. data dimofirazione. data finalmente data, la fefqui terza h data nel diametro, e di cui data unir date date fopra la infinita date in contrappunto da' termini rela- dati dati li tre termini 5 dato dato. ,^^ dato 2, dato di natura* dato efempio dato elami per baffo dato, fir\ dato i, 2, 4, faranno dato in ratifica dato, /vr- dattilo iem- da un fuonator di debba trovarfi in 2 de ^bbio, debito debito di fpiegare de * cattato, decimo, riportando gfolreut decio agostino trento de ? compie menti de* complementi in rag, de' dati fuoni dedotta dall' dedotta dalla progreffione dedotta la (dedotta la fcala di dedotta per di- dedotte le ipo- dedotti i dedotto dalla dedotto dalle dedotto da pefi dedotto f efempio 3 dedotto intrinfecamente dal- deduca le regole del de' due-. dedurre a flin|ffazion" deduzione deduzione del deduzioni di defcritto de' feni de' feni. de' feni protratti de' fenomeni armonici, definifco definito deflero, e operafifero de' fuddetti degli degli efiremi degli eftremi degni di credermi , che la pro- de' gre- degt dei- deiia loro dei terzo capitolo dei tuono muficale, del- del? del. del canone fuddetto. del cir- del circolo del circolo, del dia- del diametro del fatto rifpetto del feftuplo del feftuplo armonico fiftema del femituono del feno del feno, del feno la quadrupla geometrica del fiftema del fiftema, del fiftema ar- del fiftema aritmetico del fiftema aritmetico. -del fiftema armonico, del fiftoma del fuddetto- del fuo del fuo principio, e della del genere cromatico delh deli deli' delia deli* a- delia dijfonan^a deli' armonia di della battuta di della cantilena della corda della diftb- della dupla. della dupla: p-, della feconda della feconda, eh' e della fefquialtera della fefquialtera; della, fefquialtera della fefquialtera. formante -^7 della fefquiquarta.. della feftu- della feftupla della feftupla . della feftupla aritmetica, della ferie armonica-. della fteffa della fua natura, della ilia corruzione della mufica della noftra mufica della ottava della paffione della potfibile della pro- della proporzione; e della qua- della ra- della ragione dell' arbitrio della retta della rifpetti- dell' armonia dell'armonia. indi dell' arte della ter- della terza della tripla della unita fecondo della unita in ci- della vibrazione i della ^vivacita, dell' e- dell' eccetto, delle diffonanze dell' efempio dell' efempio 4 dell' efempio i dell' effetto. delle ofcillazioni delle parti delle parti col delle proporzioni delle quali fono legni delle radici delle ragioni dell'esempio 2 dello fleffo dello fteffo dello studio di padova. del prefente fiftema, dal- del pri- del principio, e del del sistema musicale del terzo del terzo fiiono in del terzo fuono la ragione del tritono,'*! 3l de medi, denza armonica in dlafolre denza finale denze fono di egual de' pefi fono razionali de* quadrati de' quali de' quali 21 e mezzo armonico, 25 de' quali fono differenze derni dero mai. son troppo perfuafo de' ter- determina determina a ffaut . dunque determinata determinata da ffaut , la determinata, la pro-, determinati determinatoil de' termini de' triangoli detto al- detto fopra dev' deve efpridifetto devefar ftrada dev' efier armonicamente deve fucceder lo deve fupporfi deve fupporfi fettima con- deve imitare deve indagare deve trovarli devo devono avere il prinei devono fegnare , perche fono d,ffereilza di 1, 2, proporzione geometrica di 7 , perche43 ^ il dia- diae3c^o diagonale geometricamente diame- diametro diametro-, diametro, diametro; diametro. diametro, 355 circonferenza diametro 6o diametro a diametro di diametro di un circolo diametro divifo. sia pero. diametro; e diametro, e al circolo, diametro e eguale: diametro in diametro, o2831853c7 ( in cir( diametro. quello e di archimede di armonia ) e la diatonica diatonica, diatonica comune diatonica. si trafporti diatonico diatonico formato dalla du- dibdi3so dibei440 dica. dica delie dica delle ragioni di canzone dice coftituire dice praticamente ) di cfolfaut dici delle dico dico-, dico che dico , che dico che divifb dico,, che dlafolre dico, che fono dico,, che in genere dico, eh' ettendo dico fecondo dico gia dico impoflibile dicono in di cui e radice di cui parti integranti di dir cofe'per di dover di due fefquialtere di. effervi diefts dif- dif. difappaflionate di fat- di fatto difcendenti difcordanza, perche non difcorfivamente quello difcorfo difcreta difcreta, difcreta., difcretiva, e difcrezione di feienza difeordanti difereta diferetivo diffamante di ffaut differenti in differenza differenza. differenza, che vi e dal femituono differenza completa differenza di differenza e differenza raziona- differenzattra'so differenze 30 differenze armoniche differenziale differenziale- difficile della difficilmente difficolta difficolta, diffidi cofa diffonante diffonante. diffonanti diffonanti tutti diffonanza diffonanza, diffonanza. diffonanza di diffonanza. rifpondo, che diffonanze diffonanze con diffonanze dimoflrate diffonanze fenza altera- diffonanze fuddette diffonanze mal gra. diffouante difgiunto dalla voce difibnanza di quartadecima diflbnante diflbnanti diflbnanze un' accor- diflbnanze vi difmifura ) non hanno di fpecie difpofle dalla difpofli difpofta in difporla di ftabilire diftanza diftanza degli diftanza di terzadecima diftanza e di diftanza e di quartadecima diftbnan* diftinguano le note diftingue abbattanza,. diftinguevano diftintamente de' femplici diftonante quello , che diftonanze di genere diatonico di gfolreut per i violini di gravita, diicreta di i- fara dilatarlo* dilet- diligenza dim- dime iffimo dall dimeno di mezio diminuita e tra gfolreut diminuita ftp d' imitar dimo- dimofirata in dimoflrativamente dimoflrato)' dimoft a ri dimoftra dimoftra- dimoftra con dimoftradva., e dimoftra in piu modi dimoftrare dimoftra. sia- dimoftrata dimoftrate dimoftrati- dimoftrativa dimoftrativa- dimoftrativamente in dimoftrativamente tre dimoftrativo dimoftrativo di cadenze dimoftratiyamente dimoftrato dimoftrato 5 dimoftrato, che dimoftrazione dimoftrazione, dimoftrazione. dimoftrazione batta, avverti- dimoftrazione data qui fopra dimoftrazione di archimede dimoftrazione e dimoftrazioni degli efempi dimoftrazjojie e dimoftri dimoftrino dimoftro. dimoitrata. dimo-^pu dimostrato a fuo iuogo. di music**. di music a. di musica, di musica. di musica* di music jf. di mvsicof^ di natura di natura, che ciafeuna di natura dovremmo con d'incenda per tuono>, dinioftrativamente d' intervallo confonante di paftaggio, e torno all' di parte aliquota.- tutto dipendente da* dipendente da "gfolreut dipender di piu perche di quadrupla , fe di quantita di- quefta difpfe q di quefta progreffione e di quefti di quella fcienza di quella quantita.,, di quelle di quin- di quinta formato d' ira, dira, che in tal dire dire.* diremo buon gufto di ricercare in di ridurre il dirle- dirno- dirnoftrato fin qui fopra le diro diro finalmente, che dato dirtrazione, e quefta verita di semplicita disfido tutto di tal di tale di terza di terza, di terza minore , dito dito del dito del fuonatore di (tona, in cui tutti ditoni erano di tre cofe in una: di tre fuoni di unita di unita: di un oratorio, e cofe limili div- divagar troppo, e bafta diventi: diverfa diverfa in diverfa la categoria diverfe ragioni, o diverfe: relazioni diverfi generi,, diatonico diverfita del fiflema diverfita della diverfo diverfo di diverfo e ridotto di ve rio diverta in divertire divide realmente dividere cio dividono dividuare le divifa aritmeticamente divifa per 5 divifa per le frazioni divifero divifione; le ragioni, in divifo in cinque divifo qualunque k^ divifore divrfo per le frazioni in djco, che djmoftrato dla- dlafolre dlafolre per dlaiolre dlto comprimente la d'mioftraz'one do, come 3 do dunque do, e fpiegando do ingrato dolio fteffb domanda, do, o compimento do per 7 dopo gfolreut 3 doppio delle due do rifpetto e come dotta dallo dotte dalla figura. sara* dove dovendo io continuarlo per dovendoli conformare doveva dimoftrare doveva dimoftrare. doveva incontra- dovevano dovevano dillinguer in dovevano prolungare dovra dovra contenere tutto dovra effer dpreffionc dra* drati drato drato della ipotenufa drato di dratura del circolo. drupla orave dt fiao^di^i dubbio, alcuno _ dubitar della fu a veri- dubito affai , due armonie due armonie di terza due brevi due cadenze armoniche, due cofe. due differenze 53-, due duple, 2 3 4 6 e in ragion fefquiterza due efempi 3,4, due figure due fittemi due fuoni due generi di due in quello tempo due mezzi due mezzi 49 due mezzi armonico , due mezzi , armonico 21024, arit- 'due mezzi della dupla due note due note, due note muficali, due note relative due parti eguali , due parti feguenti, due prodotti due progreifioni due proporzioni , armonica , due quadrati due ragioni due ragioni formate due ragioni integranti due termini due termini 5, 7, fono due termini differenziali 3, 2; 15, e due terze maggiore, e due tetracor- due tetracordi eguali due'tuoni a termine^comune due tuoni di cfolfaut, e due tuoni maggiore, e due voi- due volte, mentre duiv dula- dulazione dun- dun, duncme dunque , che quando ella dunque comparato dunque con dunque devono dunque- difcendendo dunque dla- dunque duplicando 25 26 , dunque emiale dunque fara imponibile ottener dunque ffaut prima dunque fommate dunque il circolo dunque il principio dunque in ifpecie a ragguaglio dunque la. dunque la fefquiquinta , o dunque la nota diffo, dunque l'armonia dunque li due dunque li quadrati dunque mentre ab' produce dunque minore dunque nella feftupla dunque nella terza dunque nuova dunque per deterf armonia dunque per parti eguali dunque realmente la dunque riportando dunque vera dunque vera la mia propofizione dunque vero il mim duodecima fuperflua dupla dupla, dupla; dupla 30, dupla 4900 dupla; cioe fefquialtera 3, 2, 2 dupla, e dupla e gia dupla geometrica difereta dupla geometrica difereta. dupla in genere. da dupla radicale dupla, ragion dupla someurica. difcreta. duple duple. duple 37, 44. dupli duplicata la duta in generale duzione della mia tetta e1ia ha volutole ra. e 210, 420 ragion dupla , e 7 , la circonferenza e 22'. e a difereta e affari e agli e e alla ragione rifultata e alla ter- e alle diffonanti; ; e al piu-, come ho detto lopra e al poeta, e- appreffo a poco : e a ragguaglio e a ragguaglio han detto, e ariftotile baftan e aritmenell' e aritmetica e aritmetiche e aromatico eati e avuta fin qui delle e' ben vero, che -ec.0. cmima e cantanti eccedo, e difetto eccellentiffimi eccellentiffimo eccellentiffimo fuonatore^ eccettuata nelf efempio 3 ecclefiaftico, a ecclefi attiche, e nell' ecclefiauica ecco dunil circolo ecco dunque ecco provato ec. dunque eceffino in e* ceno, che die e certo, e' certo e certo, che e' certo, che e' certo, che tutto e certo di certezza ec. fiano eguali ec fi offervi che dato e* chiara, che le note e chiaro e chiaro, e cio e clavicem- ;e coftituire e col e comoda eflenfione di grave, e comparati e completi e compofitori e concepito in e confeffara e confeguenze di tal pofizione. e con in- e con qual ragione e continuara finche e contrarmonico e convertibile in molti e corni di e correzione e cosi e cosi in ec. se io o quelto, o altro e da' feni e dal confenfo e dalla divedi pofizione e dallo fteffo pun* e dall' ottimo e dal termine in- e da molti fenfi ed appro- -edata fempre la ftek -e-data una ferie ed e a priori ed e capo ed e certo, che in pratica ed e corollario di ed e dimoftrato da e dedotti e dedotto ed effendo riabiliaverlo e definiti diflbnanze e definizione. ed e forma confonante. ed e formato ed e ftata la forma ed e imponibile ed e la legittima e del fiftema diffo- e della curva e della fcala e della quartadecima e delle corde ab,. ac, e determinando e determinata e determinato, e detto,. e detto qui ed e voluto dalla na- e di arbitrio, e di dupla e di faciliftima e di fatto e difendendo e difendenti e difetto ediffonanze, occorre e diflbnanza , perche comporta di due e diftonante, perche edimo- e dimoflrativo for- e dimoflrato e dimoftra e dimoftrabile e dimoftrativamenie e dimoftrativamente e dimo-ftrato e dimoftrato- fopra e diverfi afpetti e divifo educaziola ed uomini e dupla e equivoco , e fal- efaminara a parte ), e fara formato e fatica/ efatte di 5 efattezr- efclude affatto qua! efcluds 4., efclufiqne e fecondo e fecondo il efecutori e fe dalla efeguita efempi muficali ^efempio efempio. efempio 2 efempio 2, efempio 2. efempio 2, e efempio 3 efempio 3 , de- efempio 3. ^jjzi efempio 4, efempio 4. efempio 4 a cfoinona. dunque real- efempio 4 fono tra efempio di congiun- efempio dimoftrativo fo~ efempio fecondo efempio i, efempio i; efempio mu- efempio muficale 3 efempio muficale 3 le due note 40,45 efempio paf- frh3 efempio quarto in efempio terzo efempla- efemplare a priori efemplare, cosi e fempre diatonica eferhpio, effendo comporlo effendo dimoftra-. effendovi di effer , fenon effer limitati effer quelle affezioni effer rifoluta; effervi fcrupolo al- effetto, effetto dell' effetto intiero effetto naturale effondo di- e ficuro e fi determina la dupla efier di efier poflibile, efiftenza e fi mararekbe molto piu e fingolare efler di* efler riducibili a tal e foggetto particolare ; e folamente non fi potra e foluzione e fon e fono proprj e for- e' forza, che cosi e forza, che vi fia nella pratica. e fottoponendov.i efpofizione del trattato efpone primieramente efprefla e frazioni. e ftabilite e eftenfio- eftenfione integrale del eftenfione integrale dell' eftenfione mi valgo del efter divifore eftremi della ragio eftremi della ragione eftremi dupli della fcala, eftremi, e certo, che in 2 eftremi , e nato eftremi mol- eftremi non. da cfoifaut eftremo dlafolre eftrinfeci e fulcro di e fuonanti e fuoni e fupnatori e gfolreut e gli e gli eftremi egual- eguale a eguale a 3,, egual groffezza eguali eguali, eguali 20 , fom- eguali, accio vi eguali al femidiametro 2 eguali, condotto eguali ne' fuoni egualmen- egualmente 40 a egualmente alla egualmente confonanza , e egualmente dall' armonia fi deve egualmente e chiaro , perche egual natura ehe contraito eh' e fuor di eh' e il baffo fondamenta- eh* e il fuo tutto ; cosi deve eh' e incognito a quanti eh' e la fomma di 40 eh' e la ragion eh' e mezzo aritmetico degli eh' e tra e iafovrapofla e identica eie. indi e derivata e /ignifica^jane'-. e ignota e il frema armonico e il geometrico come e il materiale e imponibile, che e' inalterabile, e e in cfol- e in confe- e indiffolubile e indipendente-, e in due rifpetti e in ifpecie nuli' altro e in ottava del fecondo e in ottava grave con. e in precisone e in quella e in tal rifpetto la e intefa, e s e internarmi perche e inu- e io fono ), e * k quando ella e {labilita e la dimoftrazione, che prova lo e la eirconferen- elafa 50 dimoftrato e la feffupla e la fua e la fua cagione e la fuddetta elami e lami elami 4$ elami 48 e la mia identica elami, alamire, elami, alamire. per elami chiufo ~ elami , gfol1' intervallo e la ottava: nulla di piu e la quarlli e la ricerca e l'aritmetico in infinito. e la sfera in folido e le fciolgo. due diffi- elempiio. e lernituono eli* eli fondamento e lignificata da 5 e lignificazione ella poi giudichi,, ella sig. ella. sig. ella sig. conte e lo fletto negli e lo fteffo a e maravigliofo e marina , non e e melodia, e mezzo geometrico, nel e minore e minore, e minor prolungamento e moderni* e modulazioni e mo ko piudeha e molto, e molto piu le moderne emr; enar- enarmonica - 2&f* e quefto enarmonico enarmonico, enarmonico, imperfetti, e neceffaria e neceffaria la e- necejtario di ridurre e neh" efempio 3 e nella diverfita e nella foie- e nella modulazione in e nel .rifili tato e, ne puo e niuno forfe e offervazione quanto eonfeguenza e legittima e opposizioni; eorda e ordinato. e periodo e per la e pero duplicati e pero la e pianamente ridotta e piu dolcezza e potteriori e pratica e primo e fiata la e principale oggetto del e principio poten- e pur troppo necelfario , e quadrato , cio e quafi e quefto da e quella, e quella. e quello e qui e quindi conchiudo, equitemporanea, e fucceffiva equitemporaneo de' due equiterapora- equivale nel equivoco fpiegato altrove era di pianto e ragione di fiftema. erano erano determinati erche j5mi e refta efclu- e ridotta la e rifolverfi e rifpofta e rifultando e riportarli e ripugnanza di e ritenuto "ero ero a quello a che meno ero troppo giovane erva li erza e r^zxc -e- zr e sii- fi congiungano li, etacati organico e tener diepenfavano, fuc- e tenerfelo pronto e torna e tra loro e troppo facile e trovando e tuo- e ufato da' greci e ulia e un' errore, e uni e uniformi y e di europa/ fcgno e' vero triemituono evidenti evitando come e vuoi #ezi f0rmat faccia in progreffione faccio offervare, facile facilita .facilita faenza del- faenza , e fai ti di quarta, come fale, falti fa nel ^noftro fenfo fapendo io prevedere fapendo quanto fapere in qual faperlo^ fapia, che nel diametro fara diverio dal fara forte, fara la feconda bafe* fara paralogifmo fara p, di cb, fara tificamen- fara tificamente- impoflibile, fara vero mezzo anco il quarto fari f armonia far piu femplicemente far torto fate0 fatica di fatta a quelli fatto, che la fatto darle fatto di efporle in molti, fatto vedere faut faut. faut 2 faut naturale fbprapponendovi fbr*- fca- fcala de' fuddetti fcala fuddetta fcale fcat dia onir, fcendente , dell* -fch fcheletro fcheletro, e fondamento di quefta fcie- fcielta fcielta d' interval- fcienza fcienza aritmetica fcienza dedotta datali fcienza del fcienza di fcreta fcrivere fcw5 f: dovrebbe efier bfa febbrajo fe ben. fia fecoli fecoli, e feconda feconda bafe e prima bafe gfolreut feconda, che quefte feconda da feconda diffonanza, e feconda diflbnanza e * feconda, e non la feconda,! perche non fon feconda pofizione cosi feconde, fecondo 1' arte noflra fecondo canone pratico fecondo, che data fecondo la fecondo la intelligenza comune. fecondo luogo da' leni 2 b. 2 fecondo natura fecondo termi- fe con terza fefiupla fefquiakera e fiata fefquial- fefquialtera fefquialtera, fefquialtera 8 fefquialtera determina la fefquidecimaquinta fefquiottava grave fefquiottavo fefquiquarta fefquiquinta fefquiterza fefquiterza, fefquiterza geometri- fefquiterza ,. maggiore fe ftabilifce feftupla feftupla armonica.* feftupla, intrinfecamente feftuplo fegna fegna. fegnano mai fopra fegnano , ma vi s' intendono fegnati fegno fegno: fegno. balla dunque fegr fegue immediatamen- feguente per eftremi dupli, 5, feguente propo- feguenti feguenti. "" fei ;e feienza di feienze di quantita feiquiterza felquialtera fottopolta feltuplar fem- femi femidiametro femidiametro e p femidiametro la por- femituoni femituono femituono. femituono di ragione femituono maggiore femituono maggiore* femituono minore femore o fempi fempio fempio2, fempio fuddetto. fempio il fuddetto fempio muficale i femplice. femplice unita fempliciffimo fempliciffimo in apparenza femplicita. e la ragion femplicita, perch' e nella femplicita. sara fempre come baffi fondamentali fempre da quello dipendenti. fempre fopra fempre maggiore fempre o per fen- fenario ha detto cofe belle fendo fe nel caio fenfibile fenfo muficale feni feni, feni 3 feniituono fenio muficale a giufto periodo feno feno. feno 3 feno da feno fara fenomeno fenomeno della corda fenon autentici fenonche- feno ,n ifpec.e, che ne diametro fenon il trafporto fe non mi fa- feno protratto, cioe fentimento fentimento comune, a cui fentimento del compofitore fentimento fa fentira fentono due fuoni fenza fenza averli fenza fegnarjo. fenz' alzarlo fenza quello feoperta feoperta del feoperta di molti anni feoperta di notizia uni- feparando feparate feparato da queft' ordine feparazione de' due fe( che franchezza che franti le "frase frazioni frazioni, frazioni potra friio t?d f^rls s ^vl/. ft*itf6 *fr^tt^fta di musica: frusta fta- ftabilimento dell' ftabilire ftabilite ftabilito ftabilito- fta^n ftano fta nota , ftanza diverfa.. fteffo, a cui fteffo atto, e ftema ftema. fter ftia ftima una bellezza ftiverfale % eh' e ftmz\t z fto intervallo ftoria ftrate radici ftrativa ftru- ftu$m ftuplo fiftema fua. fua armonia , fua coflituzione fua forma e fua integrale eftenfione fubdupla 25? fubdupla, 6, 12, e fubfefq'uiquinta fuc- fuccedera, fucceffivamente fucceffiva, o v fucceflive di fud- fuddetil fuddetta fuddetta fcala fuddetta pofizione fuddette fuddette, fuddette cadenze fuddette in folido, e fuddette, intefe fuddetti fuddetto fue forme. fufficiente al bifogno fulcri fulcro fuo- fuo* fuo accordo, fuo baffo fondamentale fuo centro* fuo comodo ; non le sfuggira fuo confine fuo contrario del- fuo defiderio fuo giudicio fuoi fuoi moti fuo luogo naturale, fuona fuona per fuonata la corda fuonatore fuonatore, e fuoni fuoni della ferie fuoni de' numeri quadrati fuono naturale forma fuono . perche come fuo primo principio radicale fuo principio fuo principio, fuo principio e fuo relativo di fuori fuori cfolfaut fuori di fuo tuo- fup- fuper 2 parz. fuperficie fono fuperfiua, la feconda diminuita, fuperflua fuperflua e tra fuperiore fuperparticolare fuperparziente ec. fuppofta fuppofte fuppofti fuppofto fuppone il fuppone per fiftema fupponga baffo cortame fuppongono cognite fura o fia battuta fzlur gbeln g e minore genere cromatico, ed^ e genere cro-rq genere diatonico genere diatonico. genere enarmonico genere moltiplice genere pratico gennajo 1753. m. v, geo- geom. geom. difcreta geomeradicale geometria geometrica geometrica 2 geometrica con geometrica di- geometrica difcreta geometrica difcreta in geometrica difereta geometriche complete della geometriche di- geometriche. dunque geometrico geometrico 84 geometri non gerg in quarta grave "^*~". %g' ero > gfol- gfolreut gfolreut %. gfolreut 3 -gfolreut 6 gfolreut 6 gfolreut, bfa vi cade alamire. gfolreut grave, gfolreut naturale, e aiamire gfolreut non gfolreut, tra gfou gg. lafa ghiamo giacomo truccato segr. gia fo- gia fpieg9to gi' intervalli gio: gione gione di quanto gione ec. gione, per cui la cofa dimoftrata gion tripla giore ;giore giore; giore alla fua relativa giore del giova giovi in tal caio giufta giungerli di giunta la figura muficale.. giunzione giuseppe [giusta glia gli altri gli efempi muficali gli eftremi glio gnaleio d mtereffcryifi nuovamente, gnamento organico? il fallo g oni gono per gradifca grato grave g rave grave cfol grave della grave; non tanto facile gravi dell' grazia . in ifpecie greci greci, greci autentica greci , cosi e dopo migliaja greci folle greci, no greco. greffione. grefib grefib da cfolfaut 2 grli > gte guadagno guaglio ad guale guale al quadrato di guale in guali alle melodie gualmente guanto ho detto guenti intervalli, guenza guenza il fecui forma e 24, guido , maza del femi- guifa gure hanno ha numero alcuno ha per legge he tahen fvorn the h^ fefquialtera hiucco'-p^ ho debito ho dedotta ho intefa, ne ho rilevato ad evidenza hypaton i3$odibd i44odibe i armonia del baffo,, i armonia ,, e. fecondo il i che ,k fcienza icoperte icy xoon idea idea avutafi idea avutafi fin idea di quefto rapporto identica identicamente identicamente nel valore identico ido^ i due iempio 4, relativo iene lupenore accennata ier^o suona iettima, e nona. cosi ifcritto ifcritto, ifeanfare ifeoa ifpecie fopra qual parte ifpecie la feftupla iftrumentale iglfc ih consenso iiltema. iirativamente la terza il baffo fondamentale propo* il centro, ancor quella fi il che gia e dimoftrato. il confine della il dattilo-ri sorofo il diametro il di piu, che diro, fara da ileffo feno, il fine. il loro prati?o ufo il luogo di tale infpeffad il mezzo aritmetico il mezzo armonico e il minore. la il termine il termine 3 immagine immediatamente immediata relazione imperfetta,, imperfezione impoffibile f ufo de- impoftibil cofa imttermtg nf nortl| carolina i muficale abbiano inaffegnabi- inalterabile inalterabili in cfolfaut per in in chiave in circa, include includente tutto inclufo incognita, incompati- incompleta* incomplete in confeguenza in confeguenza delle in confenuenindicato incontra incontra, e incontra quella parola incontrara nella incontri incontro, ^' inc p in cui con- in cui diventa in cui ner indicante indicante la circonferenza. indicata indicazione dimoftrativa del in di cui relazione in differenza di indi la. indi la diverfita indi la fua particolare, indi la nota indi lo fteffo indi ne verra, che indi ne* viene indipen- individuo, e in dupla,, ine* infe- in fe fletto tal in fe fteffo producendo 45?, infekw* infeparabile infeparabile dagli archi infeparabile dai fiftema infeparabile dalla infeparabili infeparabilmentc inferio* inferiore in ffaut infieme quejli in figura infinita, e a ragguaglio* infinitamente infinitamente piu in foftanza cosi in quella in folido in forza in forza del in forza del fiftema in forza della in forzai della in fpecie infpeffata dall' efempio infpeffazione della infpeflata infpeflata ridotta col. inf,/r in gene- in genere fecondo in genere gli in gfolreut naturale chiufo in grave, e in maggior rejln%ione innanzi di profeguire innegabile in note muficali in numero in numero 28 24 21 inoltrato in oltre abufivamente chiamo inoltre per in ottava grave. in parti in particolare la in poftefto uni- in potenza in prati- in pratica in pratica e ot- in pratica la in pratica quella in precifione in precifione di in precifione di ragioni in precifione di ragioni. in propor- in proporzione in qualunque luogo in quas' incontraranno in que- in quefto in quella in quella offervazione e certo in quella pofizione in quella universita in quelle note. in quello confronto fi vede , che menj^-j\ in quello efempio 2 il in quello fenio, in quello modo pero ei ci ha in radice in radice 2 ) in ragguaglio in ragguaglio alla in rifpetto in rifultaro in rigor in tal in. tal j in tal modo intanto per intefo integra- integrale integrale, integrale alla feftupla. integrale di armonia integrale di voci integrali integralmen* integrano integrano la integranti integranti* intenda. intenda la intendendofi la noia intender intendere, che la di lui prima intendo di intento, intento.- intento di eccr- intento primo, c%e (a dire il vero inter* interamente dimoiata, interazione intereffante intereffarmi interval- intervalli intervalli coftituenti intervalli, come fulcri, e pofe intervalli del intervallo intervallo a\ moko itfv intervallo otta 70 intieramente intieramente nella intiero, intpvuahn di winxm ufo intriiifecamente intrinfecamente intrinfecamente e lo intrinfecamente relativa intrinfeca natura in tripola intuonati inverfe della io, e dati da io faccio giudice tut- io, formanti per moltiplica ioftanziah de fiftema, e io fteflb io gli abbia io intendo ione io paflare ad altro mare , iopra. la io qui troppo m' inoltro fenza io ragguaglia- iore io rifpondero ,. che ipb^n ipiegazione. ipo- ipotenufa ipotenufe ipotenula ipotenusa da i recitativi di un dramma, irjt irnnoffibile iror qualunque deli' irrazionale irrazionali. ir vuole la faenza- indicata ispettive al ita a vederetn i terzi fuoni rifultanti itmetica, e (ito ito. i tre itwkv iuddetta iuddetti iuo centro iupkjcome. ivi affegnate "iwuim.ta jaon tre fuonj, j confinata da regolare jdifputa jeh^, j ftanza dell' armonia nella icak jgfe \j)~ halafuabaperche il grave j^ijj?>cy * - / jion e di jji i1iuu1 antio jla. jntefo, perche cosi tutto jobbfea. jone jplsp^r: jqnanze muficali 'jroi*^ %ui jrtg jtano, il tuono ^jvh ki uornmi dotd kmi,ch' knque krzp suono labe. {labilita {labilita fcienza la cadenza , la cantilena, la circonferenza e armo. la corda teft fu", mo^o la corruzione la dedotta la dif- la diffe- la differen- ladifferen- v la differenza la differenza della la diffonan- la diffonanza di la dimoftrazione la diverfita delle la dupla et= lafci lafciando lafciano luogo la fefqui- la fefquiakera la fefquialtera la fefquidecimaquinta, la fefquinona> la fefquiottava la fefquiquintaj, o la fefquiterza, la fefquivigefima la fefta fuperflua* la feftupla la feftupla. la ferie la foftanza, la fomma di 2 la for la for- la formila di la fottopofta la ftefia la ftefla la fua relati la fuccefiione la fuddetta oppofizione la fuddetta ragione la iftituita, la impoffibilita la inten- la lemal termine l' allegrezza ha il fuo lami- lami 48 | la mia poiizione in radice la modulazione la mufica la muficale lan- la natura de' piedi la natura di la origine la paffione principale la parola modo, il la perfettiffima la porzione' la prima la prima ricerca la progreffione la proporzione. la proporzione, fara la proporzione in cen-re la. quarta diminuita la quinta la radice la ragione la ragione. la ragione 2700, 5400. dal diametro la ragione di la regola lari l'armonico fiftema, l'armonico fiftema, di cui e la terza la terza diminuita la terza minore lati latini con quefta idea lato lato; lato del la tromba la tromba marina, trombe la unita in forza la volonta lazioni e lcienza aritmetica vi lcienza, perche lcuna determina ld vfti? f le cadenze., le canne fuddette le cantilene le cantilene, le, che vi ritornino le cifre le comuni o le dica per le due corde gravif* le due femiminime le fillabe in si le frazioni le fuddette diffonanze. le fuddetto, legge, con cui leggi da ofiervarfi legittima ranfeguenza le leggi leni lenifica/, le note , che la com- lenza le paflioni le parti integrali dei le radici le, rfolffliir le tre ofcillazioni le trombe marina , e da lettima ec. le ulteriori levando lev' eifer il lfegfo dt licienufiche lico li conferma li due efempj li due termini aggiunti li femituoni lifpettivo eftremo lignifica, fe lihrary huilding. linconico, e dolce. linea linea, linea 5 linea circolare dal linea; e dato linea fonora, fara, linear circolare linee fonore. linguaggio e chiaro talmente linguaggio e di natura lino lintororo bg li offervo a rigore. lita del loco, 2400, eguali lo/ contrario lo fletto negli lo fteffo di- lo fteffo principio lo fterto loia lo ifcritto di natura lo ilefto-, lo leggera a lo manife- lon- lora fomma ?$4o ^ si moltiplichino i loro diverfi loro intrinfeca natura-. loro in un loro istituzione loro natu- loro natura loro ofcillazioni loro ordine e dimoftrativo loro precifione dunque loro producendo 50 lo vuol giacente , e fepolto lrei a lubfeiquiterza 3 lui forza lui pri- lumi lunga lunga a confronto della breve lungandola lunga?. sara anzi lunghe lunghe, e brevi. se lunque ragione femplice luoghi luogo della battuta m0d atcva a ma bafe fia una terza piu *>*3a ma da niuno fi dubita, madore, e terza minore mae- maeftro mag- maggior, maggiore maggiore, maggiore del tuono fefquiottavo maggiore, e minose il tem- maggiore, /fiy ~. maggiore \ij-r maggiori maggiori non maggiormente avvanzarla maggior parte mai ben mal- ma la fefquialtera ma. la prima malinconica ec. mal mi opporrefte ma molto meno man* manca dal prodotto degli mancante. quello maneggio ma nell'armonia di terza r manifeftirtimo- della manifefto mano ma non comune; mantenga ma organo, ma pero ma que. maravigliera marco fofcarini cav. proc* mare, ho fatto mare, perch' maretta indi vifi bile % marun^ione mas* massiore mata integralmente, ma tali fono gli an- mate matematico fia materiale. mati matico ma tutte prefe infieme/ maut come 500, " mca meco me da prinfura procedono medefima medefimi medefimo. media media proporzionale di medie proporzionali me difficile molto piu medio medio congiungente medio proporzionale 485 meflizia ec. mefon > meglio melodia memoria non me mufico men- me ne avanza meno meno j mente aritmetico mente da qualunque principio menti menti naturali ment ?mu mento mento comune mento di cfolfaut effendo , merfi in mero mero 3, meta metica metico. metico 21025. duplicati metodo deve' metodo dimoftrativo metr0 metro mez- mezio mezio, mezio 339, 355 mezio 355 mezzi ^8oo, 0801,. mezzi armonici mezzi armonici. mezzi come fopra, mezzi, cosi mezzi degli efiremi formanti mezzi di qualunque rafiftema mezzi ; e in tanto mezzi geometrici mezzi nei mezzi per tutta mezzi soprani., e soprani. mezzo 7, mezzo 84 fii\. :.v "tt~ mezzo ad mezzo aritmetico mezzo aritmetico, e mezzo armezzo aritme1' mezzo armonico mezzo armonico , mezzo armonico, mezzo armonico 1080, perche izop mezzo armonico completo. mezzo armonico,, di quanto mezzo b 2 non refta comune nel mezzo comune mezzo contrarmomeo so mezzo contrarmonico mezzo contrarmonico 100, mfimto. sono , m h consenso mia/ mia convenienza mia fcienza, mia obbedienza ne mia pro- mia propofizione mi compiacio di porle mi domanda, mi domandare mie, mi faccio merito della mi fon mi. fpiego, mi fpiego. praticamente fi mifura mifura di mifura, o miglior genere e m' impegno min: mi ncercara guarnente .minciar mine mini del minima nr tt* vale minima ragione minimo diatonico, minor *&& minor &'**' minorafi danconfer- minore "minore minore, minore; minore. minore , che in niun modo ap= minore, cioe ffaue minore dal tuo minore, e minor eftenfione minore , il minore perche nel minore tra alami na minori equivalenti mio intento. mio proponimento mi t'}li 2078830, eguali a 113 f mi tuono mi valgo ml cadono fono ? penna per m np chl mocj. nim. moderna moderna, moderni 'per ridurre moderno, come modi modi antichi modificazione; e quefte modi moderni modi moderni, che con modi', o fiano modo appartiene modo, che modo da me modo intefo nel fen* nota naturale,. nota relativa di terza note note. note; a confronto note chiufe muficali note dalle note del note di note, e dalle fillabe note ffaut note fuddette note gravi, verra la fcala note integra- note iuddette notej note mu- note muficali note ^muficali annette note muficali a terza maggiore note muficali vi note muficali vi e note muficsf noti,. che n, perche hanno prin*. nternarfl ntmetico n.twr nuarlo per molti movimenti nuita convertendo nuli' nuli' altro nuli* altro nuli' altro fa nulla a me nulla fignifica nulla ini- nulla piu nulla piu. nulla pregiudica alla verita nulla tiene in num. 269. nume- numeratrice dei- numerazione numeri numeri 3 numeri 3 vi numeri intermedj numeri primi numeri primi 6 5 ; la forma numeri primi come numero numero, numero: numero 2 numero 4, numero 6 numero 6 di gfolreut numero 8 di cfolfaut numero 8 ( ottava di gfol- numero aritmetico, numero delle numero. la numero organico numero razionale, numeroso, nuova, nuova cadenza nuovo per dimoftrare o aritmetico obbedirla obbedita o canzoni . in occafione o coftituenti 1' armonia; co* o compimento odierna ofcilla- ofcillando ofcillazio- ofcillazioni ofcillazioni e- offerva qual offervata offervazione e o< fia o fia o fia 1 accompagnamento o fiano auten- o fiano fondamenti o fiano piagali . o fia terza o fia terza mino,. ofiervazione e o-furiofe, e bac- ogni lode. ogni maggiore felicita. o gravi oiftonante. oile o in battere oitervazioni produrrebbero ojft o levare cofa alcuna o li a. praticamente ottava, :olo, e principio oltre oltre- oltre, che offervato oltre di ometto per o minore omnibus audienda onaug onta della fua o per opera opera, opera in prapratica opera in pratica muficale. operare* operarfi nella operazione di opinione lopra oppofizione e opporfi al circolo., opporle pag- {opra, ed aggiuntovi (oprai ora del ora del- ora deve ora dico ora e flato ora fiamo ora incompatibili ora proceduto, cosi defettima 'ordinario ordinate le ordine gli otto tuoni orecchia orecchie ore dalle due vft organico organico medefimo organo ( ed egli e flato organo per ben intuonare. origine, cioe dalla ottava, origine della fcala, vediamone ortervi, e o sa f armonia otr^ ottante rimango ottava cibi ottava del ottava; e quafi ottava y 2 ottave con quell'ordine ottavo cadiffonanze ~ ^ ottetto l r0 ( come ottimo in otto note mufica- otto profeffori di mufica. ouan. ouw^ ovm' anttn: p, 12; 8 mezzo p-72, di 6 per 6-36 ; cioe p8 dedotto da 7 p acgre, padova, mdccliv. paffaggio di paffa in alamire terza mino- paffare con la paffioni ( conoflro buon gufto, paffo di pafiione ha paftaggio paftaggio, paftaia eguale in pam 24 pane par- parabili dalle dimoftrazioni pare in confeguenza t pari parimenti ( parlando finceramente p armonia parole erano di fdegno parte, parte vi parti parti, parti. parti cantanti particolare particolare. particolare al particolare di voce. particolar fuo particolari particolari, e diflinti particolarita parti della flef- partie- parti eguali parti eguali net parti integrali partirono partono dal- parz. 7 eh' e tra 120, 84 patta in ffaut $z prima pecon tutto quel rigore, pedale degli organi, dove pefi pefo peii nte peli' pena pende dalla vibrazione penfare nuli' altro fono, fe per- per 14,. faranno per 3 per abbreviare il con- per altro per altro bafta. per altro internato peramento per approffimazione quella perazioni di per baffo perch' e perche 1' unifono e in ragio* p erche a perche a granitica fik coglie perche appunto perche avendofi perche comporta da due mezzi perche cosi perche cosi e il numero 2 tra i,4j del perche cosi fono nel diametro perche cosi infegna perche da tutte perche da u* perche di perche di- perche di fatto perch.e di quefta perche diventa perche divisibile in tre femituoni perche elafa perche fe dall' armonia fi e perch' e fifica perche fono perche fon teftimonio io perche in perche include in perche in di perche in ottava p erche ,l perch' e la perch* e la fomma di perche moltiplicati in perche nella ofcurita in perche non ho mai provato perche per lo perche poffono perche quelle appar* perche quello perche unifono/ perche vi e la ragione percio percio come-dimoftrativamente percio nelle per confeguenza percufifioni maggiori , e percuflioni per cui per cui fono* per cui quanto per diametro per differenza per dignita per efempio 1' ulall' per enunciare per fcala per fe geometrico. per fe linea retta, e per ferie a- perfetta: perfetta di perfettamente accordato, perfettamente una perfetta, perch' e perfettifiima di perfetti filmo, perfettijjima perfetto perfetto, perfetto, quan- perfezione, e univerfa perfezione maggiore perflua per forza perfuafa perfuafo perfuafo di piu per gi' intervalli di terze-, pericolo di per intender perio- periodo. si e detto altrove, che periore e la per la per la cui fotti-azione 3 per la differenza per l* armonia per lo contrario nello per natura di per naturai fentimento per neceffita dimoftrativa per neceffua pero pero affetto pero bmi pero dalla feftupla pero di forza pero eguale a 5 pero e inevitabile pero gradevoliffmio pero in note muficali fara. pero proibito pero tengo per parti eguali. sia per quinta in acuto per ragione per ridurla o per rifolvere per tuono per x in petai^\ petto al piacere rifulta fuorfando pia di 22. pia difegnata in piagali. pia, ma pofieriore piano pianta fondamentale pianta fondamentale e pianta nafeono tre piccola parte della scienza piccolifiima porzione, che a (piega pieno pietra di paragone di pilo pimenti rifpettivi fecondo pimento pio 2 pio di una fillaba breve pio, e pio, e troppo di piu,; piu. dati piu e bensi .piu efatta,.. piu efatte di quello fiano 289 291 piu, eh' e piu, eh' e la piu generale piu lunga delle altre piu ne' quarti della battuta piu per ufo , che piuttofto che di altri* piuttofto colto, piu univerfali, piu volte, pla, pla eftenfione platone ple; pleg ebhe m0k me lfo plemento con accidenti pleto di quella scienza plicando plicate plice retta linea, pli ; in fomma /p lnt ' .utenza plo fiftema pnrna folto pochi poco, che qualunque intervallo, poefia poffano, convenire^ al fide-, poffa trovar poffibile pofia pofia aver terzo fuono pofia dubitare, fe la ftoria pofiziaru pofizione pofizione 28 ,42,40,^,84, e eguale pofizione di pofizione di ceulen pofizione di prima pofizione e la pofizione e per fe pofizione. la corda pofizione qui pofl'ano poflbno efprimere co pofli poflibile la pofporre per pofrigio pofta pofta aflegnarfi altro poftbno produrre nel recitativo pofti poggiato da ifuo-a poi cio, eh' effer poi di cfolfaut poi ella poi feoperto- poli- polla in ponde alla dimoftrazione. pone in maggior po, quando por* poranee, ma di porlo per baffo porranno porta feco porta la fca- portata in ffaut e . porzione porzione di linea porzione geometrica difcreta porzioni posizione- in catego- potenza dupla potenziale poter poterfi potevano potra aver luogo nella potranno p^pi dell' armonia e p raf pranpratica conviene pra tal ma'tel fi pratica. pratica accerta" pratica conviene pratica deve praticamente praticamente quarta praticamente terza maggiore, pratica nel pratico pratico efemplare pratico intiero. pre- precifa, di precifamente precifi dell' precifio- precifione precifione de' precifione delle note precifione di ragioni, precifione di tal precifione e precifo precifo degl' intervalli preciiione s intende, e pre coftante, e prefa prefa la prefenre fpiegazione prefentando prefente, a cui bafta di prefente fiftema prefente fiftema. prefh'to premetto un fatto prendano prendano per prenderfi prendo per efempio preveggo pri- pri* pria intrinfeca natura. prif prima '"prima prima, prima; prima armonica p rima bafe prima bafe prima bafe cfol- prima bafe di terza prima bafe di terza maggiore prima bafe, diventa prima delle due, prima diffonanza, e prima. dunque dimoftrata prima femplicita prima nota prima nota cfolfaut, come il prima nota della battuta prima. ora e prima pofizione prima pofizione de' due termini' 5, 7. prima tafe prime prime. prime bafi. prime dalle quali pa prime lino a 41, fomma di prime note de' fuddetti prime wash primi efemplifi- primieramente nella primi per 5 ) primi y intero primo primo, primo a primo affoluto primo dentro primo, e primo; e primo , ed primo, e indipendente. primo pefo, primo. rifpetto a que- primo terzo fuono, ra-. prin princip; principale principale, e principe principio a? principio attuale del fiftema, principio dell' principio, dell' principio primo? principio pruno principio. sono dedotta principio tifico attuale principio univerfate del fiftema principj pro- pro. pro* proc, procede il circolo procedere fino prodotto, di prodotto la ragione produca producente producono 288. produr fcienza relativa produrne molti pro, e duro profbdia ; vuol dire in foftanza profefiione, profefiione. profeflb profeftori proffimi proflimi al vero profodia profodia, profodia; profodiaci profpetto progfeftione armonica 1 progref- progreffio- progreffione progreffione armonica progreffione radicale de' quadrati progreffo progreffo. progreffo del progreffo della prog'reffo di progreffo e determi- progreffo e di quarta tra progreffo, e la conclufione progreffo forma cantilena., e la progrefib e di quinta tra progrefiione progreflb progreflio- progreflione progreftione armonica progresso ai quinta' prolungato prontiffimo propofi^jone quarta propofiz. feda, figura propofizione propofizione. oltre di che propofizione per propoftaci quella propoftafi dal compofitore propone, proporzionale proporzionale di proporzionale tra proporzionali, proporzionate proporzione / proporzione; proporzione armo- proporzione armo, proporzione armonica proporzione , e proporzione quinta proporzione se/la proporzione ter^a proporzioni fuddette proporzioni geomecioe dal propq/i^ione propq/i^jone feconda^ figura propria intrinfeca propria natura di proprieta proprieta di proprieta e proprieta, e proprio del circola propulsione. prova prova datagli per dedurre, prova ridotte provarla prova . sia prove p r p'one, che prqcifione pubblicamente nota, pubbliche librerie di vene- pugnanza pun- punti, (c)ful- punti comuni nelle due figure". punto punto aritmetico- dello punto comune punto comune 2 del mezzo 2 puo aver nella femdico, che rifpetto puo aver terzo fuono puo cadere oppofizione, perche puo dedurre puo dilatare puo dire rifoluzione. puo effervi fe non puo praticare puo proporli puo rimedia puramente ne- purche qnarlo. qua- qua! qua* quadrata, eh' e 120. dunque ia quadrate quadrate. quadrate-di a b 1800 quadrati 'quadrati quadrati, quadrati degli efiremi quadrati degli ertremi quadrati de' leni contenuti quadrati de' mezzi quadrati di quadrato quadrato, quadrato. quadrato del quadrato della quadrato di quadrato di 3 quadrato fecondo quadrato ifcritto a 355 quadrato ifcritto al quadrato , tanto e quadratura del quafi quafi. qual qual accompagnamento qualcheduna qual differenza corrifponde ( a qual diverfita quale quale co quale col quinto hyperboleon quale con quale non quale per quale per dignita vi quale per intrinfeca poe quale rifpet- quali quali al fuono quali corriipondono* quali dovrebbero quali e quali fi ano capaj quali fono in quali formano cadenza quali fuppofti quali molti- quali moltiplicati tra quali ne- quali per legge comincino dal quali trafpor* qual'modo qual nota qualunque cilindro qualunque modo quan- quando quando amaffi meglio di quando- fedelmente fi&: quando fi aggiunga il quando fol' quano in quante come fono quanti, e quantita quantita. quantita contrarmonica quantita irrazionali quantita. percio efter deve quanto quanto bifogna quanto da cio ne quanto dirlo- gy. * semit-:,' semit: semit; n\aa: seni s~-^^ ^ e pero ^ intervai se poi a se poi ad altri piacefte se poi giovi fe. sfiata deu> sia appoggiatoli di- sia dunque la prima proqpo* sia il diametro sia in ipotefi finche fi sia in tuono di sia la potenza dupla sia la proporzione si andera per siano feni del circolo 2 sia pero sia quello sia quello a buon conto si avra lo si conterza minore si e di inoltrato in si fepari dal cilindro si fuppone dimortrato sig. si in ragguaglio a cole si ip leghera tra s' intende, che ia s' intende la feftupla , si opporra si opporra , che m. tal modo fi si trova, che si trova,, che si trova la mini- si trovera sizione della s lore e ^ una terza &s?mjjio<2< so bensi sodia softanzialmente sommata la ragione, sommate 40. son bensi perfuafo s^ooi^/i-- ssona ^tszcmip tt* a cagione della tt per ^c in terza maggio!g o ttq^c o^k-s-^-a ttq^s olo^b-^'-e-qy .ttrativamente impoffibile , che le tua. tue- tuo- tuoni tuoni formati dalle tuono aritmeticamente tuono ben- lon tuono delle arie tuono di alamire tuono di terza maaeibre , la ol- tuono formato dalla tuono, in cui e comporta ; ed tuono neceffariamente tuono titano tuonticfo e'ut^ tura aritmetico, tura armonica y perche fi tura della fcala tura, e la ragione. tutte ineguali tutte infieme tutto a ragguaglio tuttocio di paftaggio. tutto cio fuccede in tutto, eh' e tutto rigore. tvxo kfe *twlkp. tzn: tzrtnotva oitci'gz ucfta udito. udito. e' tificamente imponibile ue fta ufar ufare altro ufato porti feco qualche novi- ufi-cali di ^r, e di ufo. ufo di ufo-, e ufo in ufo la ufo loro diventa ugfc ui li accinge 1' oratore uita ultima ultime ultimo inconfe- umano umano fentimento umano fi formano umano y una croma una, e una, e 1' altra. una femi minima una fola han piu forza,, una idea un altro una nota una parte una prova una prova univerfale di una quinta piu fatto una volta una volta, un corollario undecima un dito un fenomeno, che dipende un follecifmo muficale. un, folo, / uni1 unicamente importan- unico terzo tuono unifono, ad 2 unifono ad eia unifono a gfolreut 6 un' intervallo comporto d unita unita coftitutiva unita deile ofcillazioni e- unita, e lo fteffo unita, e tra loro unita fificoarmonica unita integrale unita, prima unita rifpettiva alle unita tra due numeri uni vedale da univerfal' univerfale univerfale. univerfale in univerfale principio uno, uno in fe un o?otr uno per un principio un quadrato un quarto un terzo fuono un verfo efametro uo go naturale. uolfeut, ^ '*!; uria ben. fondata fperanza urto, de' uti h aruic " v0,tata ''" * iore ha lo va cercando ragione va e chiara aggiungendo valor valor delle fillabe. valore va male per vamente nota vanno beniffimo vano v apparecchio variamente vato f -vcw: vecchia idea nella nuo- vedere a fuo luogo vedere, che noi poffono in vederne altro vedra a fuo- luogo,. alle vedra nel vedremo la forgente vedu- veduto veduto per vefi v eleni pio venghiamo vengo venta venta fecondo.. venta un vera vera feconda rifpetto vera forma e v' era fui vera idea. veramente .moderni vera, o verfale tra gli antichi verfo verfo dalla verificarfi. veri fulcri verita, verita del ne* principio,, verita di natura, verlo vero vero baffo vero confronto, e vero, e primo. legittima verta, che vfore armonico vibrazio- vibrazione vibrazione. vibrazione di vibrazione ih,, vibrazione in vibrazioni della intiera vibtas' vi cade vide vidente qual vi e 1' accento lungo ( e in vi e luogo a dubitare, fe vien de- vien determinata viene con vi e tal diffonanza vi fara egualmente in vi farebbe certamen- vi fono, vi fono terze maggiori vigato per ,1 viglia armonia vii.) proceder vimu$ vinta violino,,' e vo vire. vi rifletta. vi s* intende ja quin- vita, e maefta vitare armonico di vi trovarete vjfa. vocale col canto per voce voce particolare e voce relativa voce umana e voce umana fono vo, che voci voci, o tuoni ingrato voglia voglia armonia voglia la voglio dire voglio dire r voleffe cozzare contro (volgen- volta voltati, volte volume voluto principalmente dalia vsj 7t? vuoi vuol dire, che vuole vuole* vuol- indi- wczp suona w*^htm*f w_jjl2_ ^ wsta xijc/uinia 3. xiore, aaue \xvt- y che. per fe yioquoairusurcl y univerfo, za cfolfaut, come za , come armonica !z affegnazione e dimoftrativa, za, inquanto za maggiore za minore; za minore.* za refta confermato quanto zarlino" fo- za un' accordo zi della fefquialtera, ziocinio e itretto zionale di zione zione. zione della zione di linea zione e chiara zione, perle fole, afcendenti zioni de' pendoli zioni fono tanto reali zo aritmetico zo geometrico in rifpetto zo geometrico rifpettivo zol^oe'f z$p mez- \zrza quinta ouaua zsempioh" />
Trattato di musica
Tartini, Giuseppe - Trattato di musica
Théorie de la musique


VoirPDF : Complete Book (198 pages - 16.3 Mo)1 042x
VoirPDF : Complete Book (reprint) (16.25 Mo)
Compositeur :
Giuseppe Tartini
Tartini, Giuseppe (1692 - 1770)
Instrumentation :

Théorie de la musique

Genre :

Methodes

Arrangeur :
Editeur :
Langue :Italien
Droit d'auteur :Public Domain
Ajoutée par FS, 01 Jui 2014
Partager cette partition
email

Niveau de difficulté :
Évaluer :
0
Commentaires


"Depuis plus de 20 ans nous vous fournissons un service gratuit et légal de téléchargement de partitions gratuites.

Si vous utilisez et appréciez Free-scores.com, merci d'envisager un don de soutien."

A propos & Témoignages de membres

Partitions Gratuites
Acheter des Partitions Musicales
Acheter des Partitions Digitales à Imprimer
Acheter des Instruments de Musique


© 2000 - 2024

Accueil - Nouveautés - Compositeurs

Mentions légales - Version intégrale